IN FUMO I SOGNI DI MUSK

Dal sogno americano all’incubo americano. Elon Musk, l’uomo dell’impossibile che ha riacceso l’interesse umano per lo spazio profetizzando lo sbarco umano su Marte entro il prossimo decennio grazie ad un razzo di sua concezione, si è svegliato nella cruda realtà. Sabato 20 aprile, la capsula Crew Dragon, progettata per portare equipaggi in orbita, ha subito una anomalia durante una prova dei motori a terra, a Cape Canaveral, in Florida. Non solo, ma nella serata di domenica 21 aprile, una Tesla modello S ha preso fuoco in un parcheggio sotterraneo a Shanghai, in Cina. Due episodi che hanno fatto andare in fumo i titoli di Musk, crollati precipitosamente in borsa.

Annunci