FERMA IL CANCRO CAMMINANDO PER 13MILA CHILOMETRI. MIRACOLO O SCIENZA?

La scienza lo definisce un caso inspiegabile. Le persone di Fede lo definiscono un miracolo. Ad Andrea Spinelli, un passato da fotoreporter e sottufficiale in Aeronautica era stato diagnosticato un cancro che, dopo 16 cicli di chemioterapia devastanti per il suo corpo, avevano portato i medici a rinunciare all’intervento di rimozione in quanto troppo rischioso. Si trattava di un adenocarcinoma alla testa del pancreas in stato avanzato e non operabile. Andrea, tuttavia, senza perdersi d’animo, ha iniziato a muoversi per vedere il mondo. In meno di tre anni ha percorso più di 13mila chilometri a piedi e se all’inizio il suo fisico era debilitato, con l’allenamento è diventato un atleta muscoloso e dal fisico asciutto. La scienza non si spiega la motivazione per cui il male si sia fermato. Spinelli, la cui aspettativa di vita era meno di un anno, ora sopravvive da ben cinque anni, continuando a ringraziare i medici che lo hanno tenuto in cura. Camminando, quest’uomo è riuscito a distanziare la morte.

Annunci