BOMBE D’ACQUA SULL’ITALIA E SUL GOVERNO

Maggio italiano all’insegna del freddo anomalo. Dalle regioni nordiche è giunta la prevista irruzione polare che ha provocato un crollo tempestivo delle temperature di oltre 10°. Forti raffiche di vento hanno colpito la Capitale e un’auto con cinque persone a bordo, di nazionalità romena, è finita nel Mincio nei pressi di Pozzolo nel Mantovano. Recuperate sane e salve quattro di loro mentre i sommozzatori dei vigili del fuoco continuano le ricerche della quinta ancora dispersa.

Se le previsioni del tempo nei prossimi giorni tendono al miglioramento, sono alte le probabilità di una tempesta, dagli sviluppi ignoti, che si dovrebbe abbattere sulla compagine governativa gialloverde, dopo il temporale che si è abbattuto a seguito della richiesta di dimissioni del sottosegretario Siri da parte del Premier Conte. Una richiesta che, nel tempo, si è attenuata con dichiarazioni più morbide del Presidente del Consiglio nel tentativo di riportare la calma.

Annunci