APRE IL CONGELATORE E TROVA UNA RAGAZZA MORTA: MISTERO HOLLYWOODIANO IN FLORIDA

Il cadavere di una donna, in Florida, scomparsa da quasi sei anni è stato ritrovato in un congelatore all’interno del magazzino di un negozio di rottami. Le autorità stanno indagando sulla causa della morte e sull’autore del macabro occultamento. La ragazza si chiamava Heather Anne Lacey, 30 anni, scomparsa, secondo ” The Charley Project ” che indaga sui “cold case”, Lilian Argueta ha trovato il corpo di Lacey aprendo il congelatore consegnato alla sua azienda, situata a Margate, da un appartamento a Hollywood. «Pensavo fosse una strega o un manichino» ha dichiarato Argueta – Ho pensato, “Non può essere una persona”. Ma c’era un cattivo odore». L’ufficio medico legale della contea di Broward ha identificato i resti delle impronte digitali di Lacey. Ancora sconosciute, secondo l’ufficio del medico legale, il come e quando del decesso. Argueta ha detto che l’azienda, di cui è proprietaria assieme al marito, aveva acquistato il congelatore, scartato e non aperto, da utilizzare come rottame. Fonti NBC Miami affermano che Lacey, madre di due figli, ha avuto una storia di abuso di droghe iniziata con gli antidolorifici assunti dopo un difficile intervento di taglio cesareo durante la nascita di uno dei suoi figli. Seguirono arresti per possesso di droga e prostituzione con condanna per falsificazione e furto d’identità.

Annunci

Prima del suo acquisto, il congelatore si trovava nello stesso appartamento di Hollywood dove era stato trovato morto, lo scorso febbraio, Jonathan Escarzaga, un ragazzo di 36 anni. La decomposizione del suo corpo ha impedito al medico legale di determinare la causa di morte.

Annunci