ALLARME UFO, IL PENTAGONO FINALMENTE AMMETTE UFFICIALMENTE

Correva l’anno 1947. Durante un nubifragio nei cieli di Roswell, negli Stati Uniti, qualcosa si schiantò al suolo. La notizia della caduta di un disco volante, prontamente smentita dalle autorità statunitensi, aveva tuttavia fatto già il giro del mondo, originando il fenomeno degli Ufo che, seppur in misura molto limitata, permane ancora oggi. La cinematografia alimentava il fenomeno, le testimonianze, seppur per la maggior parte inverosimili, scatenavano l’immaginazione e la paranoia dei cittadini, culminata conn la famosa trasmissione radio di Orson Welles che, narrando una ipotetica invasione marziana sulla Terra, venne preso sul serio generando panico nelle strade americane. Tuttavia, il Pentagono aveva sempre negato l’esistenza degli ufo. Fino ad oggi.

Annunci

Un portavoce del dipartimento della difesa Usa ha ammesso che si sta tuttora indagando sui dischi volanti. Un’iniziativa governativa segreta denominata Advanced Aerospace Threat Identification Program (Aatip), ha condotto ricerche e indagini su fenomeni aerei non identificati, riconoscendo che ancora si indaga sui presunti avvistamenti di astronavi aliene.

Annunci