TUTTA QUESTIONE DI SOLDI

Ormai da anni, ma sempre di più in questi ultimi, è l’aspetto finanziario a condizionare il panorama calcistico.
L’ingresso a “banche spianate” da parte dei califfi del petrolio arabi o di miliardari americani ha provocato l’esasperato gonfiare dei prezzi dei calciatori, per i quali cifre a centinaia di migliaia di euro non fanno nemmeno più notizia.
Neymar? 200 milioni. Mbappè? 250 milioni. Ronaldo a 34 anni? Oltre 100 milioni. Cifre incredibili. Cifre fuori controllo. Cifre su cui intervenire con provvedimenti immediati, al fine di impedire che, proseguendo con questo andazzo, il movimento imploda!

Annunci

Platini, qualche anno fa, prima di rimanere coinvolto in inchieste, processi e condanne dagli evidenti risvolti economici, da Presidente dell’Uefa, il massimo organismo europeo del calcio, mise in moto i controlli del fair play finanziario, proprio per tentare di mettere un limite a tali meccanismi perversi . L’abilità dei grandi manager sta spesso nella capacità di eludere divieti e controlli, dove si riesce, quando si riesce.
Succede però che qualcuno, casi rari, finisca impigliato nella rete. Magari ci scivola fuori il califfo del Paris St.Germain, nonostante i quasi 400 milioni spesi in una sola estate o il solito Real, immune da sempre da qualsivoglia peccato, ma non ci sia scampo per un Tottenham senza santi in paradiso particolarmente potenti, o per pesci piccoli come Panathinaikos o Sion, mentre sotto controllo ci finiscano pure la Roma o le due milanesi.

Annunci

In questi giorni è attesissima una decisione al riguardo per il Manchester City, fresco trionfatore del campionato inglese, posto sotto la lente di ingrandimento da parte dei vertici europei del calcio.
Decisione che assume un’importanza particolare anche per i risvolti che si possono ricollegare alla nostra Serie A.
Con i “citizens” puniti e impossibilitati ad agire sul mercato e forse pure esclusi dalle competizioni internazionali, il buon Pep Guardiola difficilmente resterebbe seduto su quella panchina. A Torino attendono notizie!

Annunci