GP CANADA: MESSO SOTTO PRESSIONE DA HAMILTON, VETTEL SBAGLIA ANCORA E PERDE LA GARA A TAVOLINO

È successo ancora. Messo sotto pressione da Lewis Hamilton, Sebastian Vettel commette errori. Questa volta la sudditanza psicologica del tedesco nei confronti del pluri-campione del mondo inglese è costata al primo la vittoria. Certo, Vettel ha compiuto un week-end entusiasmante che solo la penalità inflittagli dai giudici di gara per aver stretto al muretto Hamilton, dopo una scampagnata sul prato, gli ha tolto il gradino più alto del podio. Tuttavia, va ricordato che la penalità è conseguenza di un errore del pilota della Ferrari che anche questa volta non ha mantenuto la lucidità necessaria per affrontare la presenza, per lui ingombrante del pilota Mercedes. Lucidità persa, manifestata anche dall’inutile teatrino messo in piedi da Vettel a fine gara quando a tolto il cartello numero 1 davanti alla vettura di Hamilton.

Annunci