CHE PALLE IL PALLONE!

L’Inter ha praticamente definito l’acquisto di Barella per la prossima stagione. Alt! Contrordine: forse Barella va al Milan. Pogba torna alla Juve e ci trova mister Sarri in panchina. Ma va là, è una bufala: il Polpo va a Madrid e sulla panchina della Juve si siederà Guardiola. L’allenatore spagnolo, da parte sua, giura fedeltà eterna al Manchester City… ma agli amici confessa di volersi prendere una pausa di riposo…
I mesi di giugno e luglio nel calcio sono così!
Mentre negli altri dieci mesi le palle che corrono sono rotonde e di cuoio, in questa parte dell’anno corrono solamente palle multiformi che scivolano nell’etere, spesso senza lasciare traccia.

Annunci

E il dirigente, il direttore sportivo, il procuratore più bravo è proprio quello che riesce a far credere le palle più grosse e clamorose facendole passare come assolute verità.
Chi più di chiunque altro ringrazia sentitamente i “costruttori di palle” è il mondo del giornalismo sportivo, chiamato a riempire paginate di giornale basandosi sul nulla. E tanto vale, balla più balla meno, sparare quella più grossa possibile, tanto il giorno dopo c’è sempre la possibilità di smentirla, riempiendo così un’altra bella paginata.
L’anno scorso ha tenuto banco per settimane e settimane la telenovela Ronaldo: è utopia, è suggestione, è vero, è falso…fino a quando Andrea Agnelli non è salito su un elicottero ed è volato su un’isola greca a strappare la firma del campione portoghese, accompagnato da uno stuolo di “io l’avevo detto”. Per sapere chi allenerà la Juve nel prossimo campionato sono già state allertate tutte le torri di controllo degli aeroporti europei…