PUTIN STELLARE: I RUSSI CUCINANO UNA MUCCA SPAZIALE!

Se siete vegetariani o vegani, non leggete questo articolo. Se, invece, amate la cucina tradizionale, allora, presto, potrete gustare un nuovo piatto a base di carne spaziale. Sì, perché il 26 settembre, a bordo della Stazione Spaziale Internazionale, è stata prodotta una piccola quantità di carne bovina artificiale. Scienziati russi hanno effettuato un esperimento per conto della azienda israeliana Aleph Farms, in collaborazione con l’azienda russa 3D Bioprinting Solutions. Sembrerebbe fantascienza, ma non lo è. La “carne spaziale” è stata prodotta grazie ad una stampante 3D capace di riprodurre un tipo di tessuto biologico in grado di simulare ciò che accade all’interno di una mucca, a partire dalle cellule.

Annunci

Per ora, l’esperimento non ha avuto una applicazione pratica, nel senso che nessun astronauta sulla Iss ha “osato” assaggiare la carne spaziale. Il motivo è legato alla enorme quantità di acqua necessaria per produrre un chilogrammo di carne. Un quantità, al momento, impossibile da traghettare dalla Terra alla Stazione Spaziale.

Annunci